Sesso e salute – Gay

preservativo2In questa pagina parliamo dei rischi di contrarre MTS per i tipi più diffusi di pratiche sessuali tra uomini. Abbiamo deciso di prestare particolare attenzione ai rischi di contrarre l’HIV perché questo virus è particolarmente diffuso tra gli uomini che fanno sesso con uomini e il contagio è un rischio da non sottovalutare. Si consideri, infatti, che nel 2012 il 38% dei nuovi contagi è stato causato da rapporti sessuali non protetti tra maschi.

 

Bacio

HIV

Non c’è pericolo di contagio, indipendentemente che il bacio sia soft o appassionato; nella saliva, infatti, non vi è una quantità sufficiente di virus per causare il contagio. Il contagio è possibile solo in caso di sanguinamento copioso ed evidente delle mucose orali.

Altre MTS

L’unico rischio è legato all’herpes labiale.

Masturbazione reciproca

In assenza di lesioni, il rischio di contrarre MTS è praticamente inesistente. L’unico rischio è legato allo sperma: evita che il partner ti venga addosso in parti a rischio (bocca, occhi, lesioni della pelle o delle mucose).

Pompino

HIV

Il rischio di contagio è inesistente per chi li riceve, a meno che il partner non abbia ferite aperte e sanguinanti in bocca, e basso per chi li fa, a meno che il partner non eiaculi in bocca o sugli occhi. Anche in assenza di eiaculazione in bocca, inoltre, il rischio di trasmissione aumenta se hai infezioni in bocca o in gola o tramite pratiche sessuali che possono danneggiare le pareti della gola, come il deepthroating o il gagging.

Altre MTS

Sia per chi li fa sia per chi li riceve vi sono alcune infezioni che possono essere trasmesse da un partner all’altro, come clamidia, gonorrea, herpes, sifilide. Esiste anche un rischio remoto di contrarre l’epatite B.

Consigli

Anche se per questo tipo di pratica sessuale il preservativo è generalmente poco usato, esso permette di ridurre il rischio di contrarre MTS.

Nel caso in cui il tuo partner ti sia venuto in bocca, è necessario sputare immediatamente lo sperma e sciacquare la bocca con semplice acqua tiepida. È sconsigliato lavarsi subito i denti o usare il collutorio perché le gengive potrebbero irritarsi e sanguinare, facilitando così il contagio. Se c’è il rischio che il partner che ti è venuto in bocca sia sieropositivo, dovresti contattare al più presto il centro ospedaliero della tua zona e valutare con i medici se iniziare una profilassi post-esposizione.

Sesso anale

HIV

Il rischio è estremamente alto per entrambi i partner. Per il partner passivo perché le mucose del retto hanno tra l’altro la funzione di passare sostanze al corpo (si pensi all’uso delle supposte), e quindi possono immettere il virus nel circolo sanguigno. Per il partner attivo perché nel retto di un uomo sieropositivo sono presenti liquidi che contengono il virus e anche le mucose del pene sono sensibili vie di accesso per l’HIV.

Altre MTS

C’è un altissimo rischio di contrarre molte MTS, tra cui epatite B, sifilide, gonorrea, herpes.

Consigli

Per ridurre il rischio di contagio, è essenziale l’uso del preservativo. Inoltre, il sesso anale induce quasi sempre piccole lesioni alle mucose del retto, che possono favorire ulteriormente la trasmissione di infezioni al partner; per evitarle, è consigliabile l’utilizzo, assieme del preservativo, di un lubrificante a base acquosa.

Frottage (strofinarsi l’uno contro l’altro)

HIV

In assenza di lesioni nella pelle o nelle mucose non c’è rischio di contagio.

Altre MTS

Da nudi possono essere trasmesse infezioni da contatto, come sifilide, herpes e piattole.

Rimming (leccare l’ano)

HIV

Non ci sono dati che dimostrano che qualcuno sia stato contagiato facendo rimming.

Altre MTS

Si può contrarre l’epatite A ingerendo anche piccolissime quantità di feci di una persona infetta. Ricorda, inoltre, che anche un ano pulito può ospitare microorganismi infettivi.

Consigli

Per essere ancora più sicuri, è consigliabile l’utilizzo del dental dam (pellicola trasparente aderente) da appoggiare sull’ano del partner. Ricorda inoltre che è possibile vaccinarsi contro l’epatite A.

Sex toys

HIV

È possibile causare il contagio se più persone utilizzano lo stesso giocattolo sessuale (dildo, buttplug, ecc.), perché possono depositarsi su di esso secrezioni rettali o sangue.

Altre MTS

È possibile causare il contagio di epatite A, B, C e di altre infezioni intestinali.

Consigli

È consigliabile che ogni partner abbia il suo giocattolo sessuale o che, nel caso in cui se ne abbia solo uno, lo si utilizzi con un preservativo, che deve essere sostituito ogni volta che passa a un altro partner. È inoltre buona norma lavare completamente o anche sterilizzare i sex toys dopo l’uso. Ricorda infine che i “giocattoli fai da te” devono avere una base o un’impugnatura che rimanga al di fuori dell’ano e che si può afferrare, per evitare l’effetto risucchio e un’imbarazzante corsa all’ospedale; sono inoltre da evitare oggetti affilati o fragili (ad es., oggetti fatti di vetro), oggetti dritti e rigidi (ad es., bastoni).