“parimenti differenti” a Fano, Arcigay c’è!

0bfffb49-78a5-4540-b489-d0ceb37b37a7

 

Ieri, a Fano, abbiamo trascorso un pomeriggio “differente”, ricco di contributi e di momenti di riflessione; “parimenti” ci siamo aperti ad un dialogo propositivo e costruttivo con Istituzioni e associazioni.

Abbiamo parlato di discriminazione, di genere, di violenza sulle donne, di omofobia e di leggi. Abbiamo parlato di progetti e di linguaggi per la costruzione di una società sempre più coesa.

Abbiamo presentato il progetto “in campo contro l’omofobia” di Arcigay Bergamo CIVES e gettato i primi semi per farlo crescere nella nostra provincia.

Questo è stato il convegno “parimenti differenti”.

Desideriamo ringraziare:
– Il Comune di Fano, Assessorato Pari Opportunità, la Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donne della Regione Marche, il Settore Nuovi Diritti CGIL Marche e la Consigliera di Parità della Provincia di Ancona per i patrocini concessi.

– I relatori per gli importanti contributi proposti: Pina Ferraro Fazio, Cinzia Massetti, Lara Ricciatti, Sara Cucchiarini, Gabriela Guerra, Maria Gabriella Caliandro, Adriana Celestini, Luciano Lopopolo, Marco Arlati, Caterina Del Bianco e Gabriele Piazzoni.

– Per aver partecipato e sostenuto il progetto “in campo contro l’omofobia”, Simone Ricciatti, Flavia Medori, Stefano Pivaro

Ed un grazie di cuore anche ai nostri ragazzi, sempre presenti ed operativi Davide, Enrica, Giacomo, Sasha; così come a Federica Craia, che ha moderato i panel del convegno, e a Maria Cristina, mamma Agedo.

Che ne pensi?

Fai login o registrati; altrimenti, compila i seguenti campi:

Questo sito utilizza cookie tecnici e analytics, anche di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie tecnici e analytics, anche di terze parti, necessari al suo funzionamento nonche’ alla visualizzazione e condivisione sui social network di contenuti. Proseguendo nella navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (per es. un link o un'immagine), o chiudendo questo banner, lei presta il consenso all’uso dei cookie.

Chiudi