TDOR 2014 – Transgender Visibility Timeline

Timeline contenente alcune delle (tante) pietre miliari dell’attivismo e della visibilità trans. Liberamente ispirata alla timeline di GLAAD.

  • 1923: Magnus Hirschfeld conia il termine “transessualismo”. Hirschfeld, medico sessuologo e tra i primi attivisti LGBT, è il primo a parlare di “transsexualismus”.
  • 1930: Lili Elbe è la prima trans operata. Artista danese, Lili fu la prima trans a operarsi e a ottenere il cambio legale di nome e sesso.
  • 1952: Christine Jorgensen si opera. La fama di Christine permise a molte persone di venire a conoscenza della questione trans per la prima volta.
  • 1966: Sommossa della Compton’s Cafeteria. Le donne trans di San Francisco si ribellano alla discriminazione e alle molestie della polizia.
  • 1969: Moti di Stonewall: Donne trans e persone non conformi agli stereotipi di genere sono tra coloro che danno il via agli scontri con la polizia, dando inizio al moderno movimento LGBT.
  • 1972: La Svezia legalizza il cambio di sesso. La Svezia è il primo paese al mondo a rendere legale la riassegnazione del genere nei documenti dopo l’operazione chirurgica.
  • 1977: Renée Richards diventa tennista professionista. Renée vince la causa contro la US Tennis Association e ottiene il diritto di giocare a tennis a livello professionale come donna.
  • 1979: Fondazione del MIT. Il Movimento Identità Transessuale è la prima associazione per i diritti trans in Italia. Nasce con lo scopo di ottenere il riconoscimento del cambio di sesso.
  • 1982: L’Italia legalizza il cambio di sesso. Con l’approvazione della legge 164, il 14 aprile 1982 viene legalizzata la riattribuzione chirurgica e anagrafica del sesso in Italia. All’epoca era tra le legislazioni più avanzate.
  • 1986: Fondazione dell’FtM International. Lou Sullivan, FtM e gay, fonda uno dei primi gruppi per i diritti degli uomini trans.
  • 1986: Realtà T* italiane a congresso. Viene organizzato a Milano il primo congresso per coordinare le realtà T* locali in Italia.
  • 1993: Assassinio di Brandon Teena. Brandon, giovane trans FtM, viene stuprato e ucciso in Nebraska. Nel 1999 il film “Boys Don’t Cry” racconterà la sua storia.
  • 1994: 1° consultorio gestito da trans. Inaugurato il primo consultorio in Europa gestito direttamente da persone trans, a Bologna.
  • 1995: Georgina Beyer eletta sindaco. Neozelandese, è la prima trans a diventare sindaco di una città. Nel 1999 diventerà la prima trans eletta in un parlamento.
  • 1995: Marcella di Folco eletta a Bologna. Marcella diventa consigliera comunale a Bologna. È la prima trans eletta in Italia.
  • 1998: Dana International vince l’Eurovision. La cantante israeliana è la prima trans a vincere l’Eurovision Song Contest.
  • 1998: Assassinio di Rita Hester. Rita viene uccisa in Massachusetts. Il crimine, motivato da transfobia, ispirerà nel 1999 il primo TDOR.
  • 2004: Gli atleti trans possono partecipare alle Olimpiadi. Il CIO modifica il suo regolamento; le Olimpiadi di Atene sono le prime in cui le persone trans operate possono partecipare.
  • 2005: New York dedica una strada a Sylvia Rivera. La città di New York dedica una strada a Sylvia Rivera, attivista trans, a tre anni dalla sua scomparsa.
  • 2006: Vladimir Luxuria eletta in parlamento. Eletta alla Camera dei Deputati, è la prima trans in Europa a ottenere un seggio in parlamento.
  • 2008: Assassinio di Angie Zapata. Angie, diciottenne, viene uccisa in Colorado perché trans. Il suo assassino è il primo negli USA ad avere una condanna con l’aggravante di crimine d’odio.
  • 2010: Amanda Simpson ottiene un incarico presidenziale. Amanda è la prima trans FtM a ottenere un incarico nel governo americano, nel Dipartimento del Commercio.
  • 2010: Va in onda TRANSform Me. Laverne Cox è la prima MtF afroamericana a produrre e condurre uno show televisivo.
  • 2012: Miss Universo apre a concorrenti trans. Dopo aver squalificato una partecipante perché trans, il concorso di bellezza torna sui suoi passi.
  • 2013: La California approva una legge per gli studenti trans. La legge permette agli studenti trans di scegliere quale bagno e spogliatoio usare e a quale squadra sportiva iscriversi, in conformità con la propria identità di genere.

Che ne pensi?

Fai login o registrati; altrimenti, compila i seguenti campi:

Questo sito utilizza cookie tecnici e analytics, anche di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie tecnici e analytics, anche di terze parti, necessari al suo funzionamento nonche’ alla visualizzazione e condivisione sui social network di contenuti. Proseguendo nella navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (per es. un link o un'immagine), o chiudendo questo banner, lei presta il consenso all’uso dei cookie.

Chiudi