Fano, domani si discute la mozione sulla prevenzione dall’Aids

Il Comitato provinciale Arcigay Agorà saluta con piacere la proposta del consigliere comunale di Fano Samuele Mascarin di una mozione sulla prevenzione dall’Aids.
Lunedì 14 marzo infatti il Consiglio comunale di Fano discuterà la mozione di Sinistra Unita che vincola – se approvata dalla maggioranza dei consiglieri comunali – l’Assessorato alle Politiche Giovanili ad attivare corsi informativi per studenti e giovani fanesi volti alla prevenzione dell’Aids, in collaborazione con gli enti e le associazioni che sul territorio lavorano su questo tema.
Al di là delle giornate contro l’Aids e delle, se pur lodevoli, iniziative, ben poco di strutturale si è fatto in questi anni per affrontare, in particolare a livello di informazione e cultura della prevenzione, questa grande piaga del nostro tempo.
Noi di Arcigay dedichiamo ogni anno parte del nostro bilancio nazionale alla campagna informativa, ai preservativi e agli strumenti di prevenzione, anche femminile, che distrubuiamo gratuitamente. Certo però è che ciò che si deve fare è una strutturale e costante campagna informativa a tutti i livelli della società, soprattutto ora che si sta diffondendo l’illusione di poter guarire dall’Aids: in realtà la malattia può essere solo “bloccata” ma al prezzo di costosissime cure che durano tutta la vita e che segnano indelebilmente l’esistenza di chi è costretto ad applicarle.
Le nostre istituzioni sono storicamente in ritardo su questo tema, tuttavia non è mai troppo tardi.
Accogliamo perciò con grande speranza la proposta che arriva da Fano, perchè crediamo che informando le ragazze e i ragazzi sui rischi che si corrono non utilizzando gli strumenti di prevenzione si possano salvare vite umane, e crediamo non sia poco.
 
Valerio Mezzolani, presidente Arcigay Agorà
Luca Perilli, vicepresidente Arcigay Agorà

Che ne pensi?

Fai login o registrati; altrimenti, compila i seguenti campi: